ALESSIA ZECCHINI

Alessia Zecchini (Roma, 30 giugno 1992) è un’apneista italiana.

A 13 anni fece il suo primo corso di apnea federale e l’anno successivo venne subito convocata in un raduno della Nazionale, nonostante l’impossibilità di fare competizioni nella massima categoria per questioni anagrafiche. Evidentemente il suo rapporto con questo sport era destinato a intraprendere da subito la strada dell’eccellenza.

Nel 2011, al suo primo Campionato Italiano, Alessia Zecchini si classificò seconda in due discipline delle tre in programma, e l’anno dopo, a soli 19 anni, indossò la Maglia Azzurra nella sua prima gara internazionale.

Per conquistare le prime medaglie importanti le bastò poco: nel 2013 conquistò a Kazan il suo primo titolo mondiale in apnea statica, oltre all’argento nella dinamica senza attrezzi e al bronzo in quella con attrezzi.

Nel 2015 insieme alla sua compagna Ilaria Bonin, vinse 5 medaglie nel Mondiale Outdoor ad Ischia, ma soprattutto stabilì tre nuovi record del mondo: in assetto costante con attrezzi, in assetto costante senza attrezzi con e in jump blue.

Stessa situazione ai Mondiali Indoor del 2016: tre ori e tre record mondiali CMAS.

Nel 2017, grazie al raggiungimento della profondità di -104 metri venne incoronata “donna più profonda del Mondo», titolo che ha ritoccato nel 2019.

Alessia Zecchini è nota anche per il suo impegno a favore dell’ambiente, a partire dal mare, suo habitat naturale. Si presta volentieri a tutte le cause più nobili e dal 2020 è membro dei Green Heroes, progetto di responsabilità sociale promosso da 5 super-campioni al servizio dell’ecologia, capitanati dal triatleta Fabian.

"Amo il mare e la natura che ci circonda. E credo che tutti nel nostro piccolo dobbiamo fare qualcosa a tutela del nostro pianeta."