Giacomo Galanda

Giacomo Galanda (Udine, 30 gennaio 1975), per tutti “Gek” è un ex cestista, oggi dirigente di basket.

Inizia a giocare nella squadra della sua città e, dopo un’esperienza in un high school americana, entra nel settore giovanile di Verona, con cui esordisce in serie A.

Dopo 4 anni in cui si afferma come promesse del basket, passa alla Fortitudo Bologna. Nel 1998 va in prestito a Varese e vince lo storico Scudetto “della Stella”. Tornato alla base diventa colonna portante della formazione bolognese che vince a sua volta il Titolo.

Nel 2003 Giacomo Galanda firma per la Mens Sana Siena dove vince un altro Scudetto e disputa le Final Four di Eurolega.

Dopo un anno all’Olimpia Milano, nel 2006 diventa il capitano di Varese.

Conclude la sua carriera nel 2013-14 con lo storico accesso ai Play Off di Pistoia, squadra che aveva condotto alla massima Serie solo l’anno precedente.

Oggi Giacomo Galanda è Consigliere Federale FIP e lavora per Giorgio Tesi Group, leader mondiale nel campo del vivaismo ornamentale.

Ha indossato la Maglia Azzurra per 10 anni e vestito i gradi del capitano per 5. Con le sue 4 medaglie condivide con Denis Marconato il record di atleta più titolato della Nazionale italiana.

Smessa la canotta, Giacomo Galanda ha ricoperto il ruolo di dirigente sportivo.

"Lascio agli altri la certezza di essere i migliori, per me tengo la convinzione che nella vita si può sempre migliorare."