Chiara Pellacani

'New f-EIS'

Chiara Pellacani (Roma, 12 Settembre 2002), è la tuffatrice di maggior prospettiva del panorama italiano.

Seppur giovanissima, Chiara si è guadagnata l’ingombrante titolo di erede di Tania Cagnotto.
Dal 2015 fa parte della Nazionale italiana giovanile di tuffi, con la quale ha già ottenuto grandi risultati: agli Europei giovanili del 2016 di Rijeka ha vinto la medaglia d’argento nella prova a squadre e la medaglia di bronzo nella gara dal trampolino 1 metro.

Ha partecipato ai Mondiali giovanili di tuffi di Kazan nel 2016, gareggiando in cinque specialità e qualificandosi in ben quattro finali.

Agli Europei giovanili 2017 di Bergen ha vinto l’oro nella gara dal trampolino 3 metri e la medaglia di bronzo nella prova a squadre.

A soli 14 anni, nel 2017, ha fatto il suo esordio nella Nazionale assoluta disputando gli Europei di Kiev e classificandosi quarta nel “Sincro” dalla piattaforma da 10 metri in coppia con Noemi Batki. Nella competizione a squadre “Team Event” invece è giunta quinta in coppia con Vladimir Barbu.

Nel 2017 ha anche partecipato ai Mondiali assoluti di Budapest, dove si classifica all’undicesimo posto nella gara dalla piattaforma sincronizzata con Noemi Batki e al 31° posto nella gara individuale da 1 metro, ottimo piazzamento per un’adolescente.

Grinta e leggerezza da debuttante: con questo mix Chiara sta conquistando i trampolini di tutto il mondo!

"Vorrei diventare come Tania Cagnotto. Anche solo un po' come lei. Per noi tuffatori Tania è un mito, irraggiungibile. Mi piacerebbe parlarci, per imparare."