Cecilia Zandalasini

Cecilia Zandalasini (Broni (PV), 16 marzo 1996) è la cestista di maggior prospettiva del panorama italiano.

Il racconto della sua carriera, già ricca di successi seppur brevissima, ha la forma della predestinazione: un titolo nazionale U15 ed uno U19 prima dell’approdo in A1 alla Famila Schio dove conquista 8 trofei in soli 3 anni: 2 Scudetti, 3 Coppe Italia e 3 Supercoppe Italiane.

Anche in Azzurro Cecilia si è saputa ritagliare un ruolo da protagonista: dopo l’Argento agli Europei Under 20 del 2016 che l’hanno vista MVP, nel 2017 si è imposta come leader dell’Italia grazie ad uno straordinario Europeo senior.

Le sue imprese nei palazzetti non sono passate inosservate nemmeno Oltreoceano, tanto che i Minnesota Lynx, che guidano la classifica di Regular Season in WNBA, hanno scelto di puntare su di lei in vista dell’assalto finale al quarto titolo nazionale.

Vedere giocare Cecilia è un’esperienza da vivere, dalle sue mani sgorga pallacanestro. Ha un gioco lineare, pulito, stilisticamente perfetto. Un arresto e tiro dal palleggio che farebbe invidia anche a tanti colleghi uomini ben più celebrati.

La sua consacrazione sul campo e sui giornali ha una data ben precisa: Eurobasket 2017, evento che l’ha vista indiscussa protagonista con 19 punti di media, 9.6 rimbalzi e l’inserimento nel miglior quintetto.

"Quando entro in campo con la nazionale, sento il basket che mi viaggia nelle vene. Faccio fatica a descriverlo ma ammetto che con questa maglia addosso, certe cose non sembrano impossibili. Anzi. Sento di poter fare molto di più di quello che forse farei."