Giusy Versace sponsoring

Giuseppina Versace (Reggio Calabria,  20/05/1977) conosciuta col diminutivo di Giusy, è un’atleta paralimpica, una scrittrice, una conduttrice televisiva, una retail supervisor, una ballerina e una politica… ma andiamo con ordine. Lo spartiacque della vita di Giusy Versace sta nel 22 agosto 2005, giorno in cui finice la prima vita di Giusy ed inizia la seconda.

Prima di quel giorno Giusy Versace era un’affermata retail supervisor nel campo della moda ma, durante una delle tante trasferte, rimane coinvolta in un gravissimo incidente percorrendo la “Salerno-Reggio Calabria”. A seguito dell’incidente perde entrambe le gambe. A soli 28 anni Giusy deve riprogrammare il suo sponsoring e tutta la sua esistenza prendendo decisioni importanti, ma soprattutto scegliendo di non arrendersi.

Dopo meno di due anni, Giusy torna a camminare. Nel 2007 riprende a guidare e dopo duri allenamenti inizia a correre con le protesi in carbonio. Ed è così che Giusy Versace diventa la prima atleta italiana paralimpica della storia a correre con amputazione bilaterale. In sette anni di attività colleziona 11 titoli italiani e diversi record. Finalista alle paralimpiadi di Rio, nel 2016 vince le sue prime medaglie, bronzo argento sui 400 e 200 metri.
Il successo dello sponsoring di Giusy Versace sta nel non limitarsi a fare sport. Giusy invoglia a fare sport, è una speranza per chi vive la disabilità in penombra, è un faro da seguire per trovare la propria strada. Infatti già nel 2011, fonda la Onlus Disabili No Limits, di cui è anche Presidente. Nel 2013 scrive la sua prima autobiografia Con la testa e con il cuore si va ovunque” che racchiude la sua filosofia di vita. Nel 2014 diventa ambasciatrice di “Save a dream” e concorrente di “Ballando con le stelle“, vincendo la decima edizione. Nel 2015 è anche conduttrice televisiva e attrice in spettacoli teatrali. Nel 2018 si candida ed è eletta alle elezioni politiche nelle liste di Forza Italia.

La disabilità è negli occhi di chi guarda“-Giusy Versace.