PER EIS IT’S “TIME TO EXEED!”

EIS ha accolto nel suo team gli e-player di Exeed, squadra italiana di Esports che vanta la più grande fan base digitale. Non solo cliff diving, triathlon, ginnastica o scherma quindi, ma anche FIFA, Fortnite e Heartstone: l’elenco delle discipline praticate dai campioni rappresentati da EIS si allarga al mondo elettronico.

Time to Exeed“Non c’è più dubbio ormai che gli Esports siano entrati a pieno titolo nel novero degli Sport – commenta Enrico Gelfi, presidente di EIS e professionista della comunicazione sportiva – è giunto il momento che gli operatori del settore ne prendano coscienza e diano il proprio contributo per diffondere in questo “nuovo mondo” la cultura, la professionalità e l’etica degli sport cosiddetti “tradizionali”. Il team Exeed è composto da dirigenti giovani e preparati, che governano una realtà complessa, fatta di pro-player affermati a livello internazionale e influencer capaci di attirare l’attenzione di enormi bacini d’utenza”.

Il fatturato di questo fenomeno a livello globale si appresta a superare il miliardo di dollari, ancora distante dall’indotto dello sport reale (basti pensare che solo in Italia nel 2018 il volume d’affari di questo ha sfiorato i 2,4 miliardi di euro), ma in così rapida ascesa che il CIO ne sta valutando seriamente l’ingresso alle Olimpiadi. L’aspetto economico però non è il solo da contemplare per determinare l’autorevolezza degli Esports: la contiguità tra gli atleti e i pro-player sono molte di più di quante si possa vedere ad un primo sguardo. Bisogna infatti riconoscere ai gamer la grande meticolosità e disciplina con cui si allenano alle competizioni, ai team l’attenzione alla preparazione psicologica e agli organizzatori di eventi un’invidiabile preparazione e competenza.

Time to Exeed“Exeed gestisce squadre di e-player che competono in quattro titoli: “FIFA19”, “Fortnite”, “Heartstone”, “Tekken7” e Apex Legends – dichiara Federico Brambilla, co-founder del team ed ex pro-player – Ognuna di queste squadre è seguita da un e-coach e da un mental coach. Come ogni club tradizionale possediamo una nostra sede che sfruttiamo in molti modi, dai ritiri pre-partita, alla produzione di format originali per il web. Inoltre, partecipiamo ai principali tornei in tutto il mondo e vantiamo un’audience aggregata di oltre 1,7 milioni di follower, risultando primi per distacco tra i team italiani”.

Exeed inoltre vanta già importanti partner commerciali come Corsair, azienda leader nella produzione di componenti per PC, e Adidas, avvicinatasi per intercettare la “Generazione Z”, gli adolescenti che dimostrano totale disinteresse per i media tradizionali ma si formano online.